Make a Map, Make a guide: un idea per la mappatura delle Serre – a cura di Alessandro Baschieri

  • Mappare le Serre: gamification e accessibilità - 23 maggio 2017 - Serre dei giardini Margherita
    Mappare le Serre: gamification e accessibilità - 23 maggio 2017 - Serre dei giardini Margherita
  • Mappare le Serre: gamification e accessibilità - 23 maggio 2017 - Serre dei giardini Margherita
    Mappare le Serre: gamification e accessibilità - 23 maggio 2017 - Serre dei giardini Margherita
    foto © Laboratorio di Etnosemiotica
  • Mappare le Serre: gamification e accessibilità - 23 maggio 2017 - Serre dei giardini Margherita
    Mappare le Serre: gamification e accessibilità - 23 maggio 2017 - Serre dei giardini Margherita
    foto © Lorenzo Burlando
  • Mappare le Serre: gamification e accessibilità - 23 maggio 2017 - Serre dei giardini Margherita
    Mappare le Serre: gamification e accessibilità - 23 maggio 2017 - Serre dei giardini Margherita
    foto © Lorenzo Burlando

 

INTRODUZIONE
Il workshop Make a Map, Make a guide: un’idea per la mappatura delle Serre fa parte dell’iniziativa “Gamification: soglie e limiti dell’offerta culturale”, organizzato da CUBE – Centro Universitario Bolognese di Etnosemiotica e Kilowatt APS. Sfruttando le possibilità offerte dalle Serre dei Giardini Margherita, il workshop intende riflettere sulla tematica dell’accessibilità a partire da un’operazione di mappatura grafica. Il workshop è impostato in modo da comprendere quali sono le azioni da intraprendere per codificare la realtà – in questo caso le Serre dei Giardini Margherita – e tramutarla in uno strumento di orientamento, come, per l’appunto, una mappa che possa geo localizzare le varie attività, descriverle e trasmettere lo spirito che queste emanano.

PROPOSTA E OBIETTIVI GENERALI
Il workshop si propone di trasmettere i principali strumenti metodologico-concettuali essenziali per l’attività di mappatura e la costruzione di una mappa grafica di un luogo, in questo caso ci si focalizzerà sulle Serre dei Giardini Margherita.

STRUTTURA DEL WORKSHOP
Il workshop si svolgerà in data 23/05/2017, dalle ore 10:00 alle ore 16:00, con un incontro della durata di tre ore e due ore di raccordo con gli studenti partecipanti agli altri workshop tematici, che si terranno nello stesso spazio. Il workshop è aperto a un numero massimo di cinque partecipanti. Le iscrizioni scadono il 15 maggio 2017.

A CHI SI RIVOLGE
Il workshop è rivolto a studenti dell’Università di Bologna (triennale e/o magistrale).

OBIETTIVI FORMATIVI
Obiettivo del workshop è quello di creare un embrione di mappa delle Serre dei Giardini Margherita. Al termine del workshop lo studente riceverà un attestato di partecipazione.

PROGRAMMA
Esplorazione – Osservazione – Documentazione 45 minuti
In questa prima fase del workshop, il gruppo di lavoro visiterà’ i vari luoghi che compongono le Serre dei Giardini, e documenterà fotograficamente ogni posto visitato.
Traduzione: dall’immagine alle parole. 1 e 25 minuti
Come scrivere una recensione breve ed efficace dei luoghi visitati, che non annoino il lettore e che possano essere esaustive e complete.
Il layout: realizzazione di una prima bozza di mappa 50 minuti
Quale formato utilizzare, come dividere gli spazi, come scegliere la copertina, dove inserire le varie descrizioni? In questa parte del workshop daremo una risposta a queste domande.

MODALITÀ DI ACCESSO
Non sono necessarie particolari conoscenze pregresse; è incoraggiata la partecipazione interdisciplinare da parte di studenti provenienti anche da ambiti apparentemente lontani dalle materie oggetto del workshop. Per candidarti, utilizza il pulsante qui sotto.


TUTOR DEL CORSO
Alessandro Baschieri, bolognese di 34 anni, project coordinator della mappa-guida USE-IT Bologna, che dal 2012 descrive, per i viaggiatori curiosi che giungono in città, le atmosfere e i luoghi di Bologna, prima progetto di mappatura dal basso, indirizzata ai turisti, della città. Le mappe USE-IT Bologna sono gratuite, senza inserimenti pubblicitari, scritte in inglese dai giovani che vivono in città e con una grafica fresca e attraente.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *